self enti locali proroga

Il testo del decreto correttivo sulle società partecipate resta in attesa dell’intesa definitiva dopo il rinvio disposto in sede di Conferenza Stato – regioni nella seduta del 9 marzo scorso.

Secondo quanto richiesto da Regioni e Comuni, l’ipotesi che potrebbe consentire di raggiungere l’intesa in tempi brevi sarebbe quella dell’abbassamento della soglia di fatturato sotto cui eliminare la partecipata pubblica a 500 mila euro, limite vigente solo per la revisione straordinaria da effettuare entro fine giugno, dopo di che, a regime, l’asticella tornerebbe a un milione di euro, come previsto nella versione ordinaria del decreto.

Raggiunto l’accordo su questo punto, l’intesa dovrebbe essere formalizzata giovedì 16 marzo in una Conferenza unificata straordinaria.

Si ricorda il seminario “Società: gli adempimenti dopo il d.lgs.175/2016” in programma a Firenze il 9 maggio p.v.