Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di procedere ad assunzioni a tempo determinato pur non avendo sostenuto spese nel triennio 2007-2009.

I magistrati contabili del Veneto, con la deliberazione 66/2017, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 15 febbraio, hanno ribadito il principio espresso dalla Sezione Autonomie con la deliberazione n. 1/2017 secondo cui, ai fini della determinazione del limite di spesa per i contratti del personale temporaneo o con rapporto di lavoro flessibile, di cui all’art. 9, comma 28, del d.l. 78/2010, nel caso in cui l’ente locale non abbia sostenuto alcuna spesa nell’anno 2009, ovvero nel triennio 2007/2009, è possibile, con motivato provvedimento, individuare un nuovo parametro di riferimento, costituito dalla spesa strettamente necessaria per far fronte ad un servizio essenziale per l’ente.

Consulta i ns. seminari in materia di personale

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Veneto del. n. 66 – 17