Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla corretta interpretazione delle condizioni per il ricorso all’indebitamento, in particolare se le disposizioni dell’articolo 10, comma 3, della legge 243/2016, siano applicabili immediatamente ovvero solo in sede di redazione del bilancio 2017.

I magistrati contabili della Toscana, con la deliberazione 143/2016, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 30 settembre, hanno evidenziato che il comma 3 dell’articolo 10 della legge 243/2016 è stato sostituito dall’articolo 2, comma 1, lett. a), della legge 164/2016, pubblicata nella G.U. 29 agosto 2016 n. 201 ed in vigore dal 13 settembre 2016.

Leggi la deliberazione
cc-sez-controllo-toscana-del-n-143-16