Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di assumere un’unità di personale utilizzando il residuo assunzionale determinatosi nell’anno 2013 con il collocamento a riposo di una dipendente

I magistrati contabili del Piemonte, con la deliberazione 93/2016, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 24 agosto, hanno confermato l’orientamento espresso dalla Sezione Autonomie con la deliberazione n. 26/2015 secondo cui gli enti locali possono effettuare assunzioni di personale a tempo indeterminato utilizzando la capacità assunzionale del 2014 derivante dalle cessazioni di personale nel triennio 2011-2013.

Leggi la deliberazione

CC Sez. controllo Piemonte del. n. 93-16