Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di prevedere, nell’approvando regolamento comunale, un meccanismo sanzionatorio per gli utenti delle aree pubbliche di parcheggio che, pur avendo pagato anticipatamente la tariffa per un determinato arco temporale, alla scadenza dello stesso omettano di rinnovare il ticket.

I magistrati contabili della Basilicata, con la deliberazione 33/2016, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 26 luglio, hanno dichiarato inammissibile il quesito posto, richiamando l’intervento di natura interpretativa reso dal Tribunale di Treviso con la sentenza n. 1069 del 14 aprile 2016.

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Basilicata del. n. 33 -16