Un sindaco ha chiesto se il rapporto della spesa del personale sulla spesa corrente dell’anno preso in considerazione rispetto alla media del triennio 2011/2013 vada effettuato su valori omogenei, ossia applicando dei correttivi di calcolo nel rapporto fra spesa del personale e spesa complessiva nell’ipotesi di esternalizzazione di servizi.

I magistrati contabili della Campania, con la deliberazione 49/2016, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 31 maggio, hanno ribadito che ribadito l’orientamento espresso dalla Sezione Autonomie con la deliberazione n. 16/2016 secondo cui, in mancanza di norme espresse che lo consentano, non è possibile operare sul denominatore del rapporto neutralizzando talune voci di spesa.

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Emilia Romagna del. n. 49 -16