Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di conferire a personale in quiescenza un incarico di staff, ex articolo 90 del tuel, per supportare il Sindaco nell’esercizio delle funzioni di indirizzo e controllo politico amministrativo.

I magistrati contabili della Liguria, con la deliberazione 27/2016, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 29 marzo, hanno ricordato che l’articolo 9, comma 9, del d.l. 95/2012 vieta alle pp.aa. di conferire, a soggetti già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza, incarichi di studio e consulenza.

Oltre agli incarichi di studio e consulenza, il divieto si estende, per espressa menzione del legislatore, anche agli incarichi dirigenziali o direttivi o cariche in organi di governo delle amministrazioni, degli enti e società da esse controllati.

In attuazione dell’articolo 9, comma 9, del d.l. 95/2012, il Dipartimento della Funzione Pubblica  ha emanato la circolare n. 6/ 2014 e, successivamente, la circolare n. 4/2015.

Nello specifico, la funzione pubblica ha chiarito che tra gli incarichi direttivi o dirigenziali che non si possono conferire al personale in quiescenza rientrano anche quelli conferiti con i contratti di diritto privato previsti dall’articolo 90 del Tuel (e non solo).

In altre parole, la funzione pubblica ha voluto risolvere alla radice la possibilità, a prescindere dalla qualificazione formale utilizzata dalle parti  (e cioè “contratto ai sensi dell’art. 90 del TUEL”, invece di quella, più corretta, di “contratto ai sensi dell’art. 110 del TUEL”), di eludere la ratio voluta dal legislatore di agevolare il ricambio e il ringiovanimento del personale dirigenziale nelle amministrazioni.

Gli incarichi vietati sono espressamente gli incarichi di studio e di consulenza, gli incarichi dirigenziali o direttivi, le cariche di governo nelle amministrazioni e negli enti e società controllati.

Pertanto, come chiarito dai magistrati contabili, è possibile conferire, mediante contratto di diritto privato ai sensi dell’articolo 90 del Tule, un incarico di supporto al Sindaco a personale in quiescenza, purché il medesimo non abbia ad oggetto l’espletamento di funzioni direttive, dirigenziali, di studio o di consulenza.

Si segnala il ns. seminario di studi “Riforma P.A. e legge di stabilità 2016: le novità in materia di personale” in programma a Firenze il 6 maggio 2016.

Leggi la deliberazione
CC Sez. controllo Liguria del. n. 27-16